Osmosi inversa

Serum Italia ha un impianto di osmosi inversa mediante il quale può concentrare la sostanza secca del siero di latte liquido in entrata. Successivamente il siero concentrato viene trasformato nell'impianto di ultrafiltrazione.

Trattamento del siero di latte

Serum Italia dispone di un sofisticato impianto di trattamento del siero di latte (impianto GEA) per la lavorazione della materia prima in entrata. La prima fase di trasformazione consiste nella scrematura del siero di latte mediante una scrematrice. Il siero di latte viene successivamente bactofugato al fine di rimuovere le eventuali spore presenti. Successivamente il siero di latte viene sottoposto ad un trattamento di pastorizzazione. Il trattamento termico garantisce l’abbattimento dei microrganismi patogeni, senza alternare caratteristiche chimiche, fisiche e organolettiche del prodotto.

Ultrafiltrazione

Serum Italia possiede due impianti di ultrafiltrazione, entrambi presso la sede di Cazzago San Martino. Un sistema di UF a freddo (10-15°C) a 9 giri e un sistema Koch Italia a caldo (50°C) a 5 giri.
Il processo di ultrafiltrazione separa le proteine dagli altri componenti tramite le membrana. Nell'impianto di Serum Italia ogni fase produttiva è interamente automatizzata e supervisionata da personale altamente qualificato per garantire i massimi standard di qualità e i requisiti di sicurezza del prodotto.

Evaporatore

Il siero di latte concentrato al 60% è ottenuto tramite un processo di concentrazione per evaporazione. L'impianto, costruito da GEA presso la sede di Cazzago San Martino, è un evaporatore a film discendente COMBIVAPORATOR con doppio sistema di compressione meccanica del vapore. L'impianto è perfettamente isolato per limitare la dispersione dell'energia termica, ridurre al minimo sia la rumorosità (valore max 60 dB) e il consumo di energia.

  • This site uses cookies
  • Hide this notification